Comitato Centrale

28nov2011

Documento finale del Comitato Centrale Fiom

Il Comitato centrale contro le scelte della Fiat, per impedirne l'estensione in altre fabbriche, per la riconquista del Ccnl, contro l'articolo 8, per il blocco dei licenziamenti, la difesa del lavoro, per la democrazia e per una nuova politica industriale, decide di mettere in campo diverse iniziative.
30giu2011

Comitato Centrale Fiom : decide la consultazione degli iscritti sulla iintesa del 28 giugno

Il Comitato Centrale dà mandato al Segretario generale di rappresentare al Comitato Direttivo della Cgil, oltre al giudizio sull’accordo, nel rispetto dello Statuto della Fiom in merito alla democrazia sindacale chiede lo svolgimento di una consultazione delle iscritte e degli iscritti alla Cgil interessati dall’intesa Confindustria, Cgil, Cisl, Uil, attraverso il loro pronunciamento vincolante con voto certificato, come previsto dall’articolo 6 dello Statuto Cgil.
01giu2011

Comitato Centrale Fiom : convocazione dell' assemblea nazionale

Il Comitato Centrale della Fiom Cgil convoca per il 22 e 23 settembre 2011 l'Assemblea nazionale della Fiom, con il compito di varare la piattaforma per rinnovare il Contratto nazionale del 2008 in vigore, la cui validità è stata confermata anche da decreti emessi da diversi Tribunali del nostro Paese.
09nov2010

Comitato Centrale Fiom : dopo la manifestazioen del 16 ottobre..

La grande partecipazione al 16 ottobre ha rimesso al centro della discussione sociale e politica,il lavoro quale interesse generale del Paese, il valore del Contratto nazionale, e della democrazia in alternativa alla deleteria pratica degli accordi separati, ed ha riaffermato che a partire dalla Fiat non è accettabile lo scambio tra riduzione dei diritti e investimenti.
26nov2009

26.11.2009

Il Comitato Centrale della Fiom valuta positivamente il successo di partecipazione delle lavoratrici e del lavoratori metalmeccanici alle iniziative di mobilitazione e di lotta messe in atto nelle aziende e nei territori contro l'illegittimo accordo separato stipulato da Federmeccanica‐Assistal, Fim e Uilm ed a sostegno del diritto democratico delle lavoratrici e dei lavoratori di poter votare e decidere tramite referendum sugli accordi che li riguardano.
 
Pagina <1-2-3-4-5-6>